venerdì 30 aprile 2010

Dieci buoni motivi per acquistare handmade

 

Dopo avervi parlato delle varie tecniche creative in cui mi piace cimentarvi e linkato un pò di blog di bravissime ragazze creative – oggi voglio riportarvi un articolo di un sito che ho trovato interessante e che calza a pennello con il discorso creatività/handmaking.

“Stamattina in università mi sono imbattuta in un gruppetto di cinque o sei ragazze. Tutte vestite uguali, dalla prima all'ultima: stessi jeans, stesso taglio di capelli, stessi colori, stessa forma e firma della borsa... dei robot! Ma è mai possibile, mi sono chiesta, che spendiamo tutti i nostri soldi (o quelli dei nostri genitori) per acquistare vestiti e accessori costosissimi che dopo una stagione non son già più di moda e allora ci rifiutiamo di indossare, e che, nei pochi mesi in cui li mostriamo orgogliose alle amiche e soprattutto ai ragazzi, ci rendono una massa informe e monotona? Perchè non ci sforziamo al contrario di dare un tocco di originalità al nostro look senza spendere tutti questi soldi? Bello, ma.. impossibile direte voi, perchè, come sento dire spesso, "in giro si trovano sempre e solo le stesse cose". Falsissimo! Avete mai fatto un giretto nel mondo dell'handmade? Certo, sarebbe ancora meglio creare da noi accessori e bijoux, ma visto che il nostro tempo spesso scarseggia e che non tutte siamo abili con ago e filo, pinze e perle, acquistarli presso mercatini dell'artigianato o siti internet rappresenta una più che valida alternativa, permette di riavvicinarsi alla moda come espressione artistica e non puramente commerciale, recuperando il suo significato e grande valore originale. Non ne siete ancora convinte? Ok, provo a darvi dieci buoni motivi per acquistare handmade:

  1. Sono pezzi unici, almeno nella maggior parte dei casi, e tutti hanno un grande valore artistico: nessuno potrà copiarti il look come succede spesso.
  2. Nella maggior parte dei casi costano poco.
  3. La qualità del materiale è spesso ottima.
  4. Non rischi che ti si rompano subito: non è vero che costano poco perchè durano pochi giorni.
  5. Anche se si rompono sai a chi farli aggiustare.
  6. Non rischi che la collana di perle ti colori tutto il collo, come spesso succede con quelle acquistate dai cinesi, e anche se dovesse succedere sai chi picchiare:-)
  7. Sono stati creati per passione, non per scopi puramente economici.
  8. Per crearli non viene sfruttato e sottopagato nessuno, al massimo solo schiavizzate le mamme per le cuciture :-)
  9. Acquistandoli non arricchisci una multinazionale già abbastanza lussuosa, ma una persona che magari cerca di pagarsi così gli studi o di arrotondare uno stipendio abbastanza misero.
  10. Se desideri qualcosa di particolare che non trovi in commercio, puoi sempre chiedere di creartelo su ordinazione, oppure di modificare e personalizzare pezzi già esistenti.”


Tratto dal sito Ginger Generation

E se volete aggiungerne altri…commentate pure!

6 commenti:

  1. Sante parole!!!! Ti scoccia se lo linko anche sul mio blog Kri?

    RispondiElimina
  2. leggo e sottoscrivo! ;-) linda

    RispondiElimina
  3. Bello! sottoscrivo anch'io.. Brava ad aver scovato questo pezzo!

    RispondiElimina
  4. eh si! bisogna farla girare ;-)

    RispondiElimina
  5. vero verissimo...!!!
    Eppure tanto spesso la gente storce il naso se il prezzo è sopra quello che vorrebbero loro (di solito una miseria che non copre nemmeno le spese materiali!)... Io sono per l'originalità e il non sfruttamente.

    RispondiElimina